© 2006 VINCEforlani.it. Tutti i diritti riservati.
B I O G R A F I A
...un po' di storia
_____________________________________________
L'interesse di Vincenzo "Vince" Forlani per la musica ha inizio nei primi anni settanta da autodidatta, come per la maggior parte dei giovani di allora, stimolati e affascinati dai personaggi della musica pop-rock.

Si dedica alla chitarra e al basso e fa esperienza in vari "complessi" e orchestre da ballo del Ravennate e a Ferrara, dove frequenta i coetanei Riccardo "Stuly" Manzoli, Lele Barbieri, Adriano Brunelli, Bruno Corticelli con i quali si trova a proporre i primi concerti nell'ambiente studentesco e nelle rassegne e festivals locali per gruppi emergenti.

Nella seconda metà degli anni settanta nasce il sodalizio con il cantautore di Argenta Paolo Barabani con il quale instaura una duratura collaborazione e amicizia.
Dopo le prime incisioni a Bologna si intensifica la promozione dell'attività discografica coadiuvata da arrangiatori come Vince Tempera, Michelangelo La Bionda, Danilo Vaona
per approdare  infine al festival di San Remo nel 1981 con un brano tratto dal 33 giri "In riva al bar" registrato a Nashville e prodotto dal maestro Gian Piero Reverberi.

Durante un breve soggiorno a Parigi conosce occasionalmente Memphis Slim, pianista e cantante di boogie-woogie e blues e nel corso di una serata al "Caveau de la Uschette" sente forte il richiamo per la cosidetta "musica del diavolo", una passione rimasta inalterata nel tempo.

Mentre è studente a Bologna entra a far parte in veste di bassista del Canzoniere delle Lame fondato da Janna Carioli e di cui fanno parte anche Frida Forlani, Elisabetta Bianchi, Paolo Bettazzi, Marco Pancaldi  e Paolo Mattotti.
Il gruppo, impegnato sui temi della pace e della democrazia  fa concerti  in Italia e nelle più importanti città e capitali estere (Francia, Germania, Spagna,Cecoslovacchia, Austria, Cuba…) e rappresenta a tutt'oggi un'esperienza determinante dal punto di vista formativo.

A Bologna frequenta i seminari del percussionista Andrea Centazzo e si diploma all'Accademia di Belle Arti nel 1983 con una tesi sul "rapporto suono-immagine" e una performance pittorico-musicale.

Risale a questo periodo la formazione di un interessante gruppo con musicisti del Mozambico con i quali arrangia e propone un repertorio di canzoni popolari del Sudafrica che lo avvicina alla musica etnica e gli permette di conoscere e sperimentare nuovi stili.

A metà degli anni ottanta ha inizio un percorso dedicato all'attività professionale nei dancing e night-club delle principali località turistiche (circa 2500 serate).

Dopo la nascita della figlia Francesca, entra a far parte della orchestra del "Gruppo Teatro Giovani'90" di Argenta. La compagnia produce spettacoli gospel e musicals (Jellicle Cats, Il Re Leone, etc.) ottenendo consensi nei più prestigiosi teatri italiani (Villa Manin, Il Vittoriale, La Versiliana, L'anfiteatro di Fiesole, Fiano Romano, Ferentino etc.) e compie tournée olteoceano a Chicago e Milwaukee, avvalendosi della collaborazione di artisti di fama internazionale come André De La Roche, Grazia Galante, Howard Ray, Laverne Jakson, Lucio Dalla e il gruppo gospel-funky di Philadelphia "Singing Disciples".

Dal 1995 è impegnato presso la Scuola di Musica di Argenta, attualmente in qualità di direttore e insegnante e si dedica con la Vince Forlani Elasticoband alla promozione di progetti particolari tra i quali: "Delta chiama Delta" Tributo a Robert Johnson.

Free Web Site Builder
Create a Free Website